Prestito Compass: come funziona e tutti i dettagli in merito

prestito compass

Compass è un istituto di credito molto famoso, che offre diverse possibilità agli utenti per poter richiedere un prestito. Le rate non presentano un interesse molto alto, ma anzi risultano abbastanza adeguate e per i clienti non è difficile smaltirle mese per mese.

I requisiti per il prestito Compass

Un prestito personale Compass può essere richiesto da pensionati, lavoratori dipendenti, lavoratori autonomi, artigiani, imprenditori che risultino essere in possesso di una regolare busta paga, o che possano esibire una dichiarazione dei redditi o il cedolino della pensione. Non si deve avere obbligatoriamente la cittadinanza italiana per aver un prestito Compass, ma si può essere anche stranieri, purché si risieda in Italia da almeno un anno. Tutti coloro che richiedono un prestito personale devono avere un’età compresa tra i 18 ed i 70 anni.  Si consideri anche che Compass offre soluzioni particolari per determinate categorie, come prestiti per studenti universitari oppure prestiti per casalinghe. Inoltre, per poter richiedere un prestito, non si deve essere un “cattivo pagatore”.

Con l’espressione “cattivo pagatore” s’intende una persona che non è riuscita a pagare una o più rate mensili relative ad un vecchio debito (o ai debiti) che ha contratto in passato. Anni fa non era possibile per i “cattivi pagatori” chiedere ulteriori finanziamenti. Questi venivano come “esclusi” per sempre dalla possibilità di contrarre ulteriori prestiti. Con Compass però c’è una possibilità anche per questa categoria, ovvero il “consolidamento”.

Altri dettagli per i prestiti Compass

Tramite la banca “Compass” è possibile anche richiedere un consolidamento, ovvero il fatto di poter pagare le rate mancanti del prestito contratto, in una sola, che abbia un prezzo abbastanza conveniente. Con Compass si potrà avere un importo massimo di 30000 euro ed anche una liquidità aggiuntiva. Può essere richiesto da lavoratori dipendenti (pubblici e privati), autonomi o pensionati che abbiano già in corso dei finanziamenti. Oltre ad un documento di identità e codice fiscale, Compass richiede l’ultima busta paga per i lavoratori dipendenti, ultima dichiarazione dei redditi per lavoratori autonomi, ultimo cedolino della pensione per pensionati.

DIVENTA IL PRIMO A COMMENTARE

lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*